1853822_melone_per_web

15 Lug 16-17 Sagra del melone

TARQUINIA- Conto alla rovescia per la settima edizione della Sagra del Melone. Il quartiere di San Martino di nuovo protagonista dell’estate tarquiniese. Dopo l’incredibile ed inaspettato successo ottenuto nelle passate edizioni, torna, il 16 e 17 luglio, un appuntamento unico ed inimitabile. Venerdì 15 antipasto della sagra con il torneo di burraco in piazza a partire dalle ore 20,30 Ad organizzare il tutto per il quinto anno consecutivo il Comitato di quartiere San Martino in collaborazione con il comune di Tarquinia, l’Università Agraria e la Pro Tarquinia. L’intero ricavato sarà finalizzato ai lavori di risistemazione della chiesa di San Martino, la più antica di Tarquinia. Due giorni dunque, densi di appuntamenti animeranno l’estate del centro storico alternando musica, balli e tante delizie culinarie. Un’occasione unica per far conoscere ai tanti visitatori alcuni degli angoli più suggestivi della città e per promuovere il prodotto principale dei terreni locali. Il melone infatti si ergerà ad assoluto protagonista sfoggiando tutta la sua bontà. Con un menù a prezzi popolarissimi, solo 10 euro, sarà possibile degustare della ottima carne accompagnata da un gustoso melone o in alternativa una bella fetta di anguria, patatine fritte e buon bicchiere di vino. Verrà inoltre riproposta la panzanella che è un piatto tipico dell’Italia centrale, la cui ricetta originale prevede pane raffermo, cipolla rossa, basilico, il tutto condito con olio, aceto e sale. E tra un piatto e l’altro tanta ottima musica live. “Una festa che è divenuta oramai appuntamento fisso dell’estate tarquiniese. – spiegano gli organizzatori – La semplicità è l’arma vincente di questo evento, rimasto uno dei pochi appuntamenti veramente popolani. Con poche risorse e senza chiedere nessun contributo agli Enti pubblici, ma con una grande passione messa in campo dai volontari, si riescono a portare in piazza ogni anno tantissime persone”. Un lavoro certosino che prosegue da oltre due mesi. “Ancora una volta dobbiamo ringraziare le O.P. Horta, Ortotuscia e Ortofrutta Agronatura e l’azienda Borzacchi per averci messo a disposizione il prodotto, il ristorante Il Ditirambo per aver risposto presente al nostro invito così come Il Cantinone, la Pro Tarquinia, i cantanti che si alterneranno sul palco e tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita. Il centro storico è il luogo adatto per realizzare questo tipo di manifestazioni. Invitiamo tutti ad accorrere numerosi. Non rimarrete assolutamente delusi”.

No Comments

Post A Comment