cerealia-tarquinia

30 Mag Cerealia, la Festa dei Cereali

Cerealia è un festival dedicato a tutti i cereali, come di fatto avveniva nell’antica Roma negli antichi riti delle Vestali e nei Ludi di Cerere. In una visione più ampia,  la festa è estesa ai paesi del bacino del Mediterraneo, da cui il sottotitolo Cerere e il Mediterraneo. Gli antichi rituali delle Vestali e dei Ludi di Cerere, rievocati in forma scenica, costituiscono l’elemento “romano” che caratterizza ogni edizione della festa. Il collegamento con il Mediterraneo, da alla manifestazione un respiro internazionale, valorizzando lo scambio interculturale e gemellando ogni anno la festa con un paese diverso: 2011 Egitto; 2012 Turchia;  2013 Grecia; 2014 Cipro; 2015 Croazia. Il Mediterraneo è stato ed è ancora oggi il punto d’incontro di una miriade di società, appartenenti a sistemi culturali parzialmente connessi ed altrettanto sostanzialmente diversi. Il pluralismo culturale rappresenta, sin da tempi remoti, dunque una caratteristica duratura del bacino del Mediterraneo. La manifestazione vuole essere quindi, non solo un momento di rievocazione storica, ma anche d’interscambio culturale, affrontando così tematiche quali l’alimentazione, l’ambiente, l’economia, il territorio e la dimensione sociale, presentate nel variegato contesto attuale che caratterizza il mondo dei cereali.

Il valore sociale ed economico dei cereali è immenso. Cerealia vuole diffondere la conoscenza e coscienza del valore della terra e delle culture autoctone, riallacciare i legami tra il territorio di produzione e la tavola del consumatore, riportando in vita anche usi e costumi antichi, fondati sul rispetto della terra e dei suoi frutti.

Cerealia è dunque:

  • valore della terra e delle culture autoctone
  • celebrazione di usi e costumi antichi
  • interscambio culturale e intreccio tra ambiente, agricoltura, gastronomia, economia, commercio e dimensione sociale
  • intrattenimento ed attività culturali
  • meeting point e B&B

Il programma che coinvolge Tarquinia è il seguente:LUNEDì  6 GIUGNO

Azienda Sperimentale Dimostrativa ARSIAL  di Tarquinia, Località Portaccia snc.
9:00 – 14.00 Visita guidata alle prove di confronto varietale della Rete Nazionale di grano duro in convenzionale e in biologico, realizzate rispettivamente sui terreni di Arsial e dell’Università Agraria di Tarquinia. La visita avrà come punto di riferimento l’Azienda ARSIAL dove è prevista la degustazione “il banchetto di Rasenna” a base di ricette etrusche.
A cura di ARSIAL, Università Agraria di Tarquinia, Consmaremma, ITA V. Cardarelli, ISPEOA A. Farnese
VENERDì 10 GIUGNO
Biblioteca Comunale
18:00 Conferenza Il commercio dei cereali da Gravisca al Mediterraneo, seguirà una performance teatrale a cura dell’associazione La Lestra – Teatro stabile
Al termine archeo-assaggi e aperitivo a cura dell’Agriturismo il Quadrifoglio e del Comune di Tarquinia
A cura di Comune di Tarquinia Assessorato alla Cultura, Associazione La Lestra, Agriturismo il Quadrifoglio
GIOVEDì 9 – LUNEDì 13 GIUGNO
La Rete degli Agriturismi tarquiniensi
propone nelle proprie aziende menù ispirati al tema del festival Cerealia
A cura di Agriturismo il Quadrifoglio, Agriturismo Podere Giulio, Agriturismo il Pantano, Agriturismo Poggio Nebbia, Agriturismo la Valle del Marta
GIOVEDI’ 9 / SABATO 11 GIUGNO
Museo Nazionale Tarquiniense
11:00 Le tradizioni agricole: i cereali nell’antichità visite guidate
A cura di Soprintendenza Archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale

Eventi a cura di Associazione La Lestra di Tarquinia in collaborazione con ARSIAL, Comune di Tarquinia – Assessorato alla Cultura, Università Agraria di Tarquinia, ITA V. Cardarelli, Consmaremma, IPSEOA A. Farnese, Museo Nazionale Tarquiniense, Agriturismo il Quadrifoglio, Rete degli agriturismi

No Comments

Post A Comment