22 Apr Il programma per la celebrazione del 25 aprile

«Per rendere viva la memoria del 25 aprile del 1945 è fondamentale la partecipazione dei cittadini e, soprattutto, dei giovani». Così il sindaco Mauro Mazzola si rivolge ai tarquiniesi per la Festa della Liberazione.

«È indispensabile ricordare chi ha combattuto per la libertà, la democrazia e la giustizia che trovano piena espressione nella nostra Carta Costituzionale. – aggiunge il primo cittadino – Ecco perché mi auguro che i tarquiniesi presenzino numerosi e che, tra loro, ci siano tanti ragazzi e ragazze».

Il programma prevede alle ore 9.30 il raduno in piazza Giacomo Matteotti delle autorità civili e militari, delle organizzazioni sindacali, delle associazioni combattentistiche d’arma e di volontariato, per commemorare Domenico Emanuelli, sindaco di Tarquinia nell’immediato secondo dopoguerra. Un corteo, accompagnato dalla banda “Giacomo Setaccioli”, raggiungerà viale Luigi Dasti per la commemorazione della ricorrenza di fronte al monumento ai caduti.

Per l’occasione la viabilità nel centro subirà una modifica temporanea. Dalle ore 8.30 al termine della manifestazione, la sosta sarà vietata in piazza Giacomo Matteotti, piazza Nazionale e corso Vittorio Emanuele II. La circolazione sarà sospesa il tempo necessario al passaggio corteo.

No Comments

Post A Comment