26 Dic Presepe vivente 2017: oggi la prima

Mancano poche ore alla prima del Presepe Vivente di Tarquinia: oggi alle 17 l’apertura del percorso, mentre le casse, posizionate in Piazza Matteotti, apriranno alle ore 16. Il costo del biglietto è di 5 euro, invariato rispetto allo scorso anno. Alle casse è possibile acquistare anche lo speciale annullo filatelico speciale delle Poste Italiane, per rendere ancora più indimenticabile la rappresentazione.

Il convento di San Francesco è la location. Per il secondo anno consecutivo, il gioiello architettonico che domina la parte più alta del centro storico, con panorama sulla Tuscia, ospita la rievocazione. Novità per il percorso. L’ingresso sarà dalla chiesa della Trinità, trasformata nella corte di Re Erode. Da un portone laterale, si proseguirà per alcuni metri su via padre Ronca, per entrare nel convento di San Francesco e lasciarsi catturare dalla magica atmosfera della rievocazione. Sarà un presepe vivente ancora più recitato. Figuranti in costume, guardie romane, soldati, fornai, fabbri, pastori, si presenteranno o dialogheranno per dare vita a un grande spettacolo. Ogni quadro sarà una scena entusiasmante e gustosa, perché ci sarà grande spazio per le delizie della gastronomia locale: zuppe calde, bruschette con l’olio della Tuscia, castagne e vino.

«Consigliamo di lasciare le auto fuori dalla cinta muraria e arrivare a piedi. – sottolinea l’associazione Presepe Vivente di Tarquinia – La manifestazione si tiene nel convento di San Francesco, che è nel cuore del centro storico». Gli altri appuntamenti sono il 30 dicembre e il 6 gennaio 2018, con l’arrivo del corteo dei Re Magi. «Tutti ci possono seguire sulla nostra pagina facebook. – conclude l’associazione – Ci auguriamo una grandissima partecipazione. Il presepe merita di essere visto, per la bellezza delle sue scenografie, dei luoghi dove si svolge e per l’impegno di centinaia di figuranti che daranno vita alla Betlemme di 2mila anni fa».

No Comments

Post A Comment