22 Ago Prospettive Etrusche 2017: suoni d’arpa e visita guidata all’Ara della Regina per aprire il DiVino Etrusco

Giovedì 24 agosto, l’Ara della Regina sul Pianoro della Civita torna ad animarsi con la manifestazione Prospettive etrusche, che arrivata alla VI edizione apre quest’anno la kermesse enogastronomica DiVino Etrusco, grazie all’Assessore alla Cultura e Spettacolo, Martina Tosoni, e all’Assessore al Turismo, Pietro Serafini.

Ritorna sul podio del più maestoso tempio etrusco esistente al mondo, un artista molto amato dal pubblico tarquiniese, l’arpista Vincenzo Zitello che presenterà il suo ultimo lavoro, Metamorphose, introdotto dall’attore Francesco Tammaro. A fare da cornice al concerto, la performance artistica di Roberta La Monica e la mostra di opere d’arte e d’artigianato locale di Massimo Bordo, Nino Calandrini, Gianni Legni, Romolo e Michele Totino, Fabio Castelli, Fabrizio Berti, Giacinto Mazzola.

Lo spettacolo è preceduto, alle ore 19.30, dalla visita guidata del santuario a cura delle guide di ArtEtruria: per chi non sapesse come arrivare al Pianoro della Civita, sede della città antica, il punto d’incontro è alla Barriera S. Giusto, alle ore 18.45.

L’evento organizzato dalla STAS e dall’Ass. ArcheologicaMente onlus di concerto con il Comune di Tarquinia, si svolge in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica e l’Università Agraria di Tarquinia. E’ stato possibile grazie al contributo della Fondazione CARICIV e di numerosi sponsor; un ringraziamento alla Pro Tarquinia, all’AEOPC Tarquinia, alla Protezione Civile locale, alla CRI. Sarà effettuato un servizio navetta dal parcheggio al tempio e sul posto sarà presente un punto ristoro. Ingresso ad offerta libera destinata alla valorizzazione del patrimonio archeologico di Tarquinia.

No Comments

Post A Comment